_MG_1261.jpg

About

Alessandro Cidda (1964) è nato a Roma. Studia sociologia, psicologia sociale e comunicazione. E’ un creativo a 360° e lavora costantemente da oltre 20 anni al fianco delle maggiori aziende e istituzioni italiane per l’elaborazione di soluzioni creative per lo sviluppo di prodotti e servizi. Si avvicina alla fotografia alla fine degli anni 80’ dedicandosi alla fotografia di strada e al reportage. Nel 2001 pubblica il suo primo libro fotografico dedicato a un viaggio africano e nel 2006 pubblica le Erme del Gianicolo che entra ufficialmente nel repertorio della Biblioteca Capitolina e del Museo del Risorgimento di Roma e i cui contenuti fotografici e testuali diventano parte integrante del Museo di San Pancrazio in Roma. Nel 2005 inizia a lavorare in studio indagando il mondo della Fantasy e dei suoi personaggi. Nel 2006 espone presso la galleria Monocromo di Roma la prima serie di ritrattistica Fantasy denominata Fenomeni, che a oggi conta più di 50 ritratti. Alla ritrattistica affianca la realizzazione di composizioni a tema coinvolgendo Batman come principale testimone. Nel 2008 la Ennagon Gallery di New York gli dedica una personale dove vengono esposti i Fenomeni in grande formato e parte delle composizioni della serie Fantarealistica. Nel 2010 la Fondazione Marino Golinelli ha acquistato all’asta, organizzata da Christie’s presso il Museo Macro di Roma, a favore dell’IMI per la ricerca sul Melanoma, l’opera titolata BatTwins della serie Fantarealistica. Oggi il suo lavoro fotografico ed espositivo principale è legato al mondo della Fantasy in studio al quale affianca periodicamente dei lavori più tradizionali sui frammenti di vita e sull’accumulo di ricordi di persone o luoghi in cui si imbatte. In quest’area nel 2012 ha pubblicato Il Cielo in una Stanza, dedicato alla dimora di 14 mq di un frate camilliano di Casoria (NA), e Il Tempo e il Materiale, dedicato alla Cinears storico laboratorio di plastica e scultura a Cinecittà.